Londra torna a vivere: abolite tutte le restrizioni

14/09/2021
15:24
Leggi anche: Londra

Londra sembra aver ormai voltato pagina e in città si respira un’aria da post-pandemia.
Come riportato dal Corriere della Sera, i primi segnali di un ritorno completo alla normalità si sono avuti nei giorni scorsi, quando la metropolitana ha fatto segnare i giorni più affollati dal marzo dell’anno passato. Nessuna mascherina in strada e nemmeno nei negozi e nei supermercati, mentre ne resta qualcuna  in metropolitana, dove è ancora raccomandata.

Pubblicità

Anche il distanziamento sociale non viene più osservato strettamente e la sera nel West End sono tornate le code davanti ai teatri, mentre i club vanno a pieno regime. Ad esempio, a Home House, lo staff ha abbandonato le protezioni usate fino all’estate, i divani del book club del lunedì sono gremiti e la zona notturna ha ripreso tutta l’effervescenza di una volta.

La vita culturale ha ritrovato slancio: l’inaugurazione della nuova mostra-installazione di Marina Abramovic, in una ex birreria del East End, è stata un vernissage come non si vedeva da tempo.
Da Downing Street annunciano il ritorno dei briefing dal vivo con i giornalisti.
E la City si sta ripopolando: Goldman Sachs, la banca d’affari, ha appena ordinato a tutti i suoi dipendenti il rientro in ufficio full time. E l’università di Oxford ha scritto agli studenti per annunciare che l’anno accademico che sta per prendere il via vedrà il ritorno ‘alle modalità pre-pandemia’, ossia lezioni in presenza, niente mascherine né distanziamento e piena ripresa della vita di college.

Intanto, sui giornali le notizie sull’andamento del Covid sono praticamente scomparse,  conseguenza anch’essa del “liberi tutti” decretato dal governo Johnson lo scorso 19 luglio, quando è stata abolita ogni restrizione.
E il Governo inglese ha deciso di rinunciare all’introduzione del green pass per discoteche e grandi eventi, che era stata ventilata per la fine di questo mese e verrà abolita la legislazione d’emergenza, incluso il potere di imporre nuovi lockdown o altre limitazioni.

Leggi anche: Londra

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook