Abolizione
degli Studi di settore:
come funzioneranno
gli indicatori di fedeltà

20/10/2016
11:25
 

L’arrivo degli indicatori di fedeltà fiscale sembra ormai una certezza. Tra le misure in materia fiscale contenute all’interno della Legge di Bilancio, che prevede l’abolizione degli Studi di settore, ci sarebbero anche i dettagli per il passaggio al nuovo sistema.

Pubblicità

Come si legge su Il Sole 24 Ore, infatti, gli indici di affidabilità prenderanno il via nel 2017; ma dovrà intervenire poi un decreto del Ministero dell’Economia per stabilire i termini per l’eliminazione dei controlli.

Il quotidiano finanziario precisa inoltre che il cambio di rotta era iniziato già nel 2009, quando le Sezioni unite della Cassazione affermarono che i risultati degli Studi di settore non bastano da soli per l’accertamento.

Il meccanismo degli indicatori di fedeltà fiscale era già stato annunciato e spiegato nel dettaglio nelle scorse settimane: lo strumento comporterebbe diverse novità rispetto ai vecchi Studi di settore, innanzitutto introducendo un sistema premiale (e non punitivo) per i contribuenti ritenuti affidabili. Inoltre, il calcolo della fedeltà verrebbe effettuato tenendo conto anche dello storico delle cifre del contribuente.

Francesco Zucco


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook