I Grandi Viaggi: tour operating in crescita e villaggi in flessione

15/09/2017
19:29
Leggi anche: i grandi viaggi

Aumenta il peso del tour operating nel business de I Grandi Viaggi. È questa la tendenza segnalata dai dati relativi al terzo trimestre dell’esercizio 2017, conclusosi lo scorso 31 luglio.

Pubblicità

Se, rispetto all’anno precedente, il fatturato dei villaggi commercializzati perde infatti il 16%, l’attività di tour operator cresce invece del 9%. Nel complesso, i ricavi si sono attestati a quota 32,5 milioni di euro, rispetto ai 35,7 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.

I villaggi in Italia
Sempre per quanto riguarda i villaggi, il tour operator sottolinea “il decremento del fatturato è avvenuto nel mese di luglio ed è da imputarsi alle vendite relative alle strutture siciliane site nella provincia di Ragusa, determinanti una riduzione del fatturato rispetto al periodo precedente del 15% circa”.

Passato alla marginalità, l’ebitda nel terzo trimestre del 2017 risulta a  -1,448 milioni di euro, contro i -466mila dello stesso periodo del 2016. L’ebit invece si attesta a -4,521 milioni (-3,549 milioni nel 2016). Il risultato netto consolidato è sceso a -5,078 milioni, contro i -3,982 milioni dello scorso anno.

Le previsioni per la fine dell'anno
I risultati, precisa l’azienda nella nota, “vanno interpretati tenendo conto degli effetti connessi all’elevata stagionalità dell’attività del Gruppo, che si sviluppa principalmente attraverso la gestione dei complessi turistico alberghieri situati in Italia, operativi durante la stagione estiva”.

Per quanto riguarda il bilancio, I Grandi Viaggi “auspica di raggiungere nel 2017 un risultato sostanzialmente in equilibrio”.

Leggi anche: i grandi viaggi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook