No a penali e voucher
e zero acconti al t.o.
Dal Quality Group
la policy per ripartire

22/05/2020
08:04
 

Il Quality Group lancia la nuova policy per rimettere in pista il turismo. Si chiama #QGFREETOTRAVEL e prevede una serie di condizioni particolari per le partenze entro il 31 maggio del prossimo anno, con prenotazioni entro il 30 novembre 2020 e preventivi realizzati dal 25 maggio al 31 luglio.

Pubblicità

I dettagli
Nel dettaglio, la policy non prevede acconti per il tour operator, fatti salvi i casi in cui ci siano somme necessarie per il prepagamento di servizi speciali o di tariffe aeree particolari. Il saldo sarà richiesto dal tour operator solo 30 giorni prima della partenza e fino a quella data gli acconti resteranno nelle casse delle agenzie.

Inoltre, non sono previste penalivoucher per viaggi all’estero fino a 30 giorni prima della partenza; per i viaggi Meraviglie Italiane Italyscape, il limite scende a 15 giorni.

Per quanto riguarda invece i possibili effetti del covid, come la chiusura di una frontiera, o la limitazione al movimento del cliente che risiede in una zona sottoposta a limitazione di movimento dalle autoritá pubbliche o ancora per covid del passeggero stesso, si può cancellare in qualsiasi momento con rimborso totale.

“Lanciamo ora la nuova policy perché tenevamo a farlo in concomitanza di un prodotto concreto da commercializzare. Meraviglie Italiane vuole essere il viatico per una ripresa più ampia; l’Italia viene proposta con super commissione del 20% e seguiranno a breve nostre proposte per itinerari in Europa e nel mondo - spiega il direttore commerciale Marco Peci (nella foto) -.  Abbiamo voluto uno strumento di vendita estremamente duttile, che da un lato invogliasse i consumatori a tornare a viaggiare, dall’altro agevolasse le agenzie lasciando loro la gestione della liquidità degli incassi”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook