Rubino, Kel 12:
“La corsa continua:
a oggi già superato
il fatturato del 2022”

di Stefania Galvan
24/01/2023
11:33
 

“Il risultato non era affatto scontato, soprattutto se si considera un arco temporale di soli sei mesi di effettiva attività. Per questo ne siamo particolarmente fieri”. Non nasconde la sua soddisfazione Gianluca Rubino (nella foto), amministratore delegato di Kel 12, mentre racconta in cifre un 2022 terminato oltre ogni aspettativa, con un fatturato al 30 settembre di 12.976.000 euro, contro i 13.716.000 del 2019, e un ebit di 500.000 euro.

Pubblicità

Aumenta il tasso di riempimento
Al di là dei numeri, oggettivamente di poco inferiori a quelli del periodo pre-pandemico, a incoraggiare maggiormente il tour operator è l’aumento del tasso di riempimento delle partenze programmate, “oltre al consolidamento del nostro brand come marchio di riferimento per i viaggi culturali di gruppo, soprattutto per il target alto di clientela, cui ci rivolgiamo”.

Le stime 2023
Un trend in accelerazione costante, che non accenna a rallentare nel 2023, anzi: “A oggi – sottolinea Rubino – abbiamo già superato il fatturato del 2022 e siamo a un più 30% rispetto all’esercizio 2018-2019 per entrambe le società, Kel 12 e I Viaggi di Maurizio Levi (marchio integrato nel Gruppo Kel 12 nel 2021 ndr). Prevediamo una chiusura d’anno attorno ai 22 milioni di euro”.

Una crescita veloce, ma misurata: “Obiettivo a tre anni è raggiungere i 25 milioni di fatturato. Un traguardo – sottolinea l’a.d. – che può sembrare poco ambizioso in termini numerici, ma che è in linea con la nostra filosofia di lavoro: la qualità del nostro prodotto, infatti, non è compatibile con una crescita smodata di fatturato”.

Qualità a tutto tondo, che abbraccia anche un tema chiave come la sostenibilità. Kel 12, infatti, dopo più di un anno di preparazione, oggi è la prima B Corp del turismo in Italia, con una certificazione che include tutte le fasi della propria operatività, ed è una Società Benefit, tenuta a riportare in maniera trasparente e completa le proprie attività attraverso una relazione annuale di impatto, approvata e depositata dal Cda insieme al bilancio aziendale che descrive sia le azioni svolte, sia gli impegni per il futuro.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook