La mappa dell'estate di Condor Viaggi

di Oriana Davini
19/07/2012
09:26
Leggi anche: condor

Buoni riscontri per Kenya e Messico, Baleari e Zanzibar in tenuta e lieve calo su Cuba e Repubblica Domincana: la mappa dell'estate per Condor Viaggi registra alti e bassi e segue il trend generale del comparto.

Pubblicità

Ovvero, prenotazioni in arrivo fino a metà maggio, quindi un calo e, con l'avvicinarsi dei mesi più caldi, la ripresa delle richieste. "Adesso il trend è continuo anche se non soddisfacente - spiega il direttore generale Corrado Munarin -: in generale la domanda rimane fiacca e anche il last minute è diverso da quello al quale eravamo abituati".

Per spingere i flussi, il t.o. ha sviluppato una politica di pricing molto aggressivo, "perchè i timori sull'estate erano forti già lo scorso inverno", sottolinea il manager: da un lato una serie di promozioni incentrate sull'advance booking, come il prezzo minimo garantito "che ha portato risultati molto positivi".

Dall'altro l'introduzione della formula 'Prezzo non adeguabile', che prevedeva anche la non adeguabilità del fuel. I risultati migliori, secondo i desiderata dell'operatore, arriveranno dalle strutture Condor House: "Da un anno abbiamo un contratto molto forte con una struttura alberghiera in Kenya, il Barracuda Beach Resort - dice il manager -. Oltre a questo abbiamo anche il Lily Palm sempre in Kenya, il Nungwi Lodge a Zanzibar e il Delfin Playa a Mallorca. Sono tutte destinazioni in cui crediamo molto".

Condor Viaggi ha chiuso il primo semestre con ricavi costanti e un margine operativo lordo in contrazione del 40 per cento rispetto allo stesso periodo del 2011.

Leggi anche: condor

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook