Az, la frenata di Lufthansa: “Non con il Governo”

24/01/2019
09:38
 

Nelle ore più calde della trattativa tra Fs-Alitalia e i possibili partner industriali, Lufthansa ha ribadito quanto già affermato alcuni mesi fa: il vettore tedesco è disposto a entrare nella partita per il salvataggio della compagnia tricolore, ma non al fianco del Governo italiano o a una “compagnia controllata dall’esecutivo”. Secondo quanto riportato da corriere.it Lufthansa avrebbe comunque sottolineato la disponibilità a future partnership commerciali, evidenziando l’importanza del mercato italiano.

Pubblicità

In pole position ci sarebbe dunque Delta, anche se starebbe emergendo l’ipotesi di prorogare la scadenza di due mesi invece che di uno solo, portandola così al 31 marzo. Ma questo dettaglio dovrebbe essere discusso da Fs solo la prossima settimana.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook