Alitalia-Fs
con Delta e easyJet
Ecco il piano Usa

11/02/2019
11:05
Leggi anche: Alitalia

A pochi giorni dal passo indietro di AirFrance, Delta prova a convincere easyJet a rientrare in campo e ad affiancarla nella newco con Fs per salvare Alitalia. L’idea del vettore americano, presentata nel corso di un vertice con Ferrovie dello Stato, sarebbe quella di un’Az con, riporta Corriere.it, una direzione strategica a Roma e due centri operativi: il primo a Fiumicino e il secondo a Milano Malpensa.

Pubblicità

Le basi
La base di Fco, sotto la gestione degli statunitensi, si occuperebbe del lungo raggio; mentre quella di Malpensa, guidata da easyJet, garantirebbe la connettività del Nord Italia e le rotte intercontinentali verso New York e Tokyo.

A Linate ci si concentrerebbe, invece, sull’operativo business, intervenendo sulle rotte in perdita.

La flotta dell’Alitalia pensata da Delta conterebbe in tutto 105 aerei, rispetto agli attuali 118.

La partecipazione
Per quanto riguarda la suddivisione delle quote di capitale, il vettore Usa ribadisce la sua contrarietà a salire oltre il 20%, nonostante le pressioni di Fs, che punterebbe a far salire la partecipazione della compagnia al 35-40%.

Leggi anche: Alitalia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook