B737 Max, l’idea di Donald Trump: “Bisogna cambiare il nome”

16/04/2019
11:05
Leggi anche: B737

La questione del B737 Max, messo a terra in diversi Paesi del mondo, non poteva non vedere un intervento del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Che, come sua abitudine, è intervenuto nel dibattito sul futuro dell’aeromobile con un tweet.

Pubblicità

Dal suo profilo ufficiale, infatti, Trump ha postato la sua ricetta: “Se fossi Boeing rimetterei a posto il Boeing 737 Max, aggiungerei qualche nuova funzionalità e cambierei nome all’aeroplano”.

L’idea del presidente, dunque, è quella di un rebranding che allontani l’immagine dell’aeromobile da quella dei due incidenti che l’hanno coinvolto.

Boeing, intanto, sta affrontado le diverse richieste di danni che stanno arrivando dalle compagnie aeree con l’aeromobile incriminato in flotta.

Leggi anche: B737

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook