La Faa sui B737 Max: "Resteranno a terra finché non si risolveranno tutti i problemi"

16/08/2019
08:50
Leggi anche: faa

La Federal Aviation Administration (FAA) non smette di prestare attenzione alla situazione dei Boeing 737 Max. A esporsi sulla questione è Stephen Dickson, a capo della FAA, che sottolinea con fermezza che questi aeromobili rimarranno a terra fino a quando lui stesso non sarà completamente certo che è sicuro rimetterli in attività.

Pubblicità

Non verrà seguita alcuna timeline specifica, si procederà con i tempi necessari alla risoluzione dei problemi che hanno causato gli incidenti del 2018 e del 2019. Tutto per tutelare la sicurezza dei passeggeri, insomma. Senza fretta. Si era parlato di errori nel processo di certificazione della FAA, motivo per cui adesso è vietato fare passi falsi.

Come si legge su travelpulse.com, è intervenuto anche Dennis Muilenburg, ceo di Boeing. "L'azienda è ormai nella fase finale per riparare il software - ha dichiarato -. Prevediamo di inviare i documenti per la certificazione FAA a settembre e anticipiamo che probabilmente rimetteremo in servizio gli aeromobili già a fine anno". G. G.

Leggi anche: faa

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook