Ana, domanda in ripresa: le previsioni per il prossimo anno finanziario

11/05/2022
17:33
 

Domanda in ripresa per Ana. La compagnia aerea giapponese alza il velo sui risultati finanziari 2021/2022, registrando, con il progressivo allentamento delle restrizioni, un incremento delle richieste per i voli nazionali e segnali di ripresa incoraggianti quelli internazionali.

Pubblicità

L’aumento della domanda di viaggi in Giappone - precisa il vettore in una nota - ha contribuito al raggiungimento di un fatturato operativo di 1.020,3 miliardi di yen (oltre 9 miliardi di dollari) per l'anno conclusosi il 31 marzo 2022, che segna un miglioramento rispetto all'anno fiscale precedente.

L’impatto negativo della pandemia ha portato a una perdita operativa di 173,1 miliardi di yen (circa 1,5 miliardi di dollari), mentre quella ordinaria è di 184,9 miliardi di yen (circa 1,6 miliardi di dollari).

“La continua attenzione al contenimento delle spese operative, insieme all'aumento dei viaggi domestici, alle importanti vendite cargo e alle condizioni favorevoli per la crescita del traffico internazionale ci fanno sperare in un FY2022-23 migliore – commenta Kimihiro Nakahori, executive vice president e group chief financial officer -. Anche se questo ultimo anno è stato impegnativo, sono estremamente orgoglioso di come tutti i nostri dipendenti hanno reagito dopo gli ultimi due anni per eccellere nei loro compiti e contribuire a posizionare il gruppo ANA per il futuro. Grazie ai loro sforzi e alla loro ispirazione, confidiamo in un continuo progresso e ulteriori miglioramenti in tutte le nostre operazioni”.

Il traffico passeggeri
Sul fronte del traffico passeggeri, il fatturato e il numero di passeggeri per i voli internazionali sono aumentati rispetto all’anno precedente rispettivamente del 56,8% e del 93,2%. Sui collegamenti domestici, invece, l'incremento si è attestato rispettivamente a +41,9% e +37,8%.

Le previsioni
Secondo le stime di Ana per l’anno finanziario 2022-2023, l'impatto del Covid rimarrà significativo per la performance aziendale. Tuttavia, sono visibili ulteriori segni di ripresa nella domanda delle compagnie aeree.

Il Gruppo prevede perciò un fatturato di 1.660 miliardi di yen (circa 14.7 miliardi di dollari) e un utile un operativo di 50 miliardi di yen (circa 445 milioni di dollari).


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook