Scommessa su Eilat, l’altro Mar Rosso: nuovo volo diretto dall’Italia a Israele

20/12/2022
17:00
 
Pubblicità

Sarà il nuovo volo diretto Roma-Eilat operato da Wizz Air a consolidare l’immagine sul mercato italiano di Eilat, centro balneare del Mar Rosso israeliano.   

“Eilat è una destinazione in ascesa, perfetta - ha spiegato la direttrice dell’Ufficio nazionale israeliano del Turismo, Kalanit Goren, in occasione di un evento a Roma - per soddisfare le esigenze delle famiglie con bambini, ma anche dei giovani. È uno dei principali centri turistici d’Israele, già conosciuto dai mercati internazionali, soprattutto da quelli scandinavi, che ora anche agli italiani avranno l’opportunità di apprezzare per il suo mare, le escursioni nel deserto del Negev, ma anche come base per risalire il Paese fino a Gerusalemme o Tel Aviv”.  

A testimoniare l’importanza crescente di quest’area, la realizzazione del nuovo resort ‘Midbar’ - deserto in ebraico –, frutto di un investimento di circa 60 milioni di euro, che sarà aperto nel 2025. E l’inaugurazione nel 2023 di Waterland, il più grande parco acquatico del Middle East.  

Attivo dallo scorso 17 dicembre, il Roma-Eilat di Wizz Air viene operato due volte a settimana, il martedì e il sabato, ma le possibilità di raggiungere Israele, ha evidenziato la direttrice dell’ente, non sono mai state così tante: “Oggi abbiamo oltre cento voli diretti alla settimana con l’Italia. Questa offerta ampliata di voli risponde a una domanda di viaggi che è tornata a crescere. Lo dimostra il fatto che solo a novembre i visitatori italiani sono stati oltre 11mila e che l’Italia si posiziona al sesto posto tra i mercati più importanti”. A.D.A.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook