La risposta delle Ferrovie dello Stato

di Lino vuotto
27/05/2010
10:35
Pubblicità

Mauro Moretti non sta fermo a guardare e prepara le mosse perché la sua Trenitalia sia pronta per settembre 2011. L'amministratore delegato, che ha appena intascato un bilancio con i conti in attivo, ha fatto partire la macchina dei nuovi investimenti per allargare gli orizzonti sull'alta velocità. Dopo l'apertura dei collegamenti anche su Bolzano, ecco la commessa per 50 nuovi treni da affiancare a quelli già attivi sotto le insegne di Frecciarossa e Frecciargento. Circa 1,3 miliardi di euro l'investimento previsto e la chiusura della partita per le offerte a luglio. La vera gara però si annuncia sulla qualità del servizio, argomento su cui sta puntando forte la Ntv di Montezemolo, e anche su questo fronte Moretti promette grandi novità, senza svelare tutte le carte. Nel frattempo però chiude un accordo con Telecom e sui Frecciarossa sarà presto possibile telefonare e navigare su internet senza problemi: in arrivo accesso al web in banda larga, connessione wi-fi, una migliore ricezione telefonica e nuovi servizi di intrattenimento e informazione a bordo del treno. Inoltre apre il dialogo con le compagnie aeree per portare a termine il suo obiettivo dichiarato del 'biglietto unico' treno-aereo e mette a punto un'offerta integrata con gli attori della filiera turistica per attrarre viaggiatori italiani ed internazionali. Infine prosegue nella politica di riallacciamento dei rapporti con la distribuzione: la scelta di lanciare Agenzia web per le piccole adv ha avuto un discreto successo e da tanto tempo non si sente più parlare di contrasti tra le due parti.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook