Lufthansa: "L'Italia sarà ancora decisiva"

di Stefano Gianuario
09/03/2012
08:58
Leggi anche: Lufthansa Italia, Lufthansa

"Con l'inaugurazione del nuovo hub di Berlino e l'arrivo dell'operativo estivo dimostreremo che l'interesse di Lufthansa per un bacino strategico come quello italiano non è affatto diminuito".

Pubblicità

Dopo alcuni mesi di silenzio il vettore tedesco torna a parlare del mercato della Penisola per bocca di Jens Bischof, board member sales and revenue management di Lufthansa. E annuncia una nuova offensiva dopo l'uscita di scena di Lh Italia, anche se non entra ancora nei dettagli.

Bischof, inoltre, ripercorre la strada che ha portato alla cancellazione del brand dedicato al nostro mercato. "È stata una delle decisioni più difficili che abbiamo dovuto prendere dopo tre anni di attività - sottolinea -. Siamo ancora dispiaciuti perché ci credevamo, nell'importanza del marchio così come nell'avere un presidio su un mercato primario come quello italiano”.

Il manager prosegue spiegando poi quelli che sono stati i principali fattori che hanno comportato la chiusura: "La chiara strategia di Alitalia, sull'asse Milano–Roma ci ha impedito di guadagnare spazi a Linate – puntualizza Bischof – e il nostro impegno su Malpensa non è stato abbastanza attrattivo per un certo tipo di clientela”.

Sull'hub milanese Lh ha poi dovuto guardarsi le spalle da altre insidie. "EasyJet ha messo in piedi un'offerta molto forte, basata su un pricing aggressivo che sulle rotte europee è stato premiante", sottraendo così anche la fetta di mass market che poteva entrare nel business del colosso tedesco.

Leggi anche: Lufthansa Italia, Lufthansa

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook