Scali londinesi a rischio paralisi, manca il personale

15/07/2014
13:53
Leggi anche: gatwick, Londra Gatwick, Londra

I turisti sono avvisati: quest'anno negli aeroporti londinesi la consegna dei bagagli potrebbe essere più lunga e complicata del previsto, soprattutto nel picco di partenze estive.

Pubblicità

Il motivo? Gli addetti ai bagagli di Gatwick non hanno dubbi: è a causa della carenza di personale. I primi disguidi si sono verificati già nello scorso weekend, quando i passeggeri sono stati costretti ad aspettare anche 90 minuti per recuperare i propri bagagli.

Una situazione destinata a peggiorare da venerdì in poi, quando la maggior parte delle scuole del Regno Unito chiuderà per le vacanze estive e anche le famiglie partiranno per le ferie.

Per questa fine settimana ci si attende che il numero di passeggeri in partenza da Gatwick - il più affollato aeroporto della Gran Bretagna -  superi le 200mila unità, per raggiungere anche la quota di 500mila dal 25 al 28 luglio.

I problemi nascono da Swissport, una delle tre società che gestiscono i bagagli a Gatwick, ma non solo: l'azienda, infatti, lavora anche per Heathrow, Luton. Manchester ed Edimburgo.

Il carico di lavoro cui sono sottoposti i suoi dipendenti sta diventando insostenibile perché, secondo i sindacati, l'azienda non ha ancora deciso di aumentare il personale.

Leggi anche: gatwick, Londra Gatwick, Londra

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook