Fatture 74-ter:
l’intervento
della Cassazione

di Francesco Zucco
12/04/2016
09:20
 

Il regime Iva speciale non si può applicare “qualora l’agenzia di viaggi agisca esclusivamente in qualità di intermediario, e non in nome proprio, tra il viaggiatore e il terzo fornitore di servizi oppure fornisca singoli servizi turistici svincolati dall’organizzazione del viaggio”. Questo, in definitiva, il significato del recente pronunciamento della Cassazione in materia di 74-ter, secondo il commento del segretario generale Fiavet Pierluigi Fiorentino. La sentenza dell’11 marzo 2016 n. 4776 è arrivato in seguito a un controllo fiscale nei confronti di un’agenzia di viaggi, alla quale erano state contestate alcune pratiche, riguardanti proprio l’applicazione del regime speciale, in particolare per quanto riguarda i servizi singoli.

Pubblicità

La ragione del pronunciamento, prosegue Fiorentino, va anche letta alla luce dei principi che hanno ispirato la creazione del regime speciale 74-ter. Che il d.g. Fiavet riassume così: primo, “aver evitato alle imprese di viaggi e turismo di doversi identificare, ai fini Iva, nei diversi Stati membri in cui possono essere prestati i servizi turistici” e, secondo, “aver consentito da un lato che il gettito Iva sui servizi turistici sia ripartito tra gli Stati membri in cui i servizi strussi sono usufruiti e, dall’altro, che l’Iva sul margine realizzato dall’impresa di viaggi sia versato allo Stato membro di stabilimento dell’impresa stessa”.

Il prodotto 'a magazzino'
Ma non è tutto: in aggiunta a questo, tiene a sottolineare ancora Fiorentino, va precisato che il regime 74-ter è applicabile per i servizi turistici singoli non riconducibili a pacchetti “qualora siano rese da altri soggetti e acquisite nella disponibilità delle agenzie anteriormente a una specifica richiesta del viaggiatore”. In altre parole, il regina Iva speciale si può applicare per servizi singoli acquistati e tenuti come ‘scorta’ dall’agenzia di viaggi.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook