Storia dell’agenzia di viaggi che conquista i clienti con la ‘boarding box’

11/07/2019
10:51
 

C’è chi invia i documenti di viaggio. È c’è chi manda ai clienti una vera e propria ‘scatola di regali’ per prepararsi al viaggio. Quest’ultima idea arriva dalla Francia e più precisamente dall’agenzia Boarding Box. Che, per i viaggiatori che la scelgono, ha in serbo una sorpresa speciale: una confezione omaggio che, oltre ai normali documenti, contiene anche una serie di gadget inerenti il viaggio prenotato, come ad esempio una fotocamera usa e getta. Un vero e proprio strumento di marketing, come sottolinea tourmag.com, che consente di iniziare l’itinerario già nel salotto di casa propria.

Pubblicità

Ma non è questa l’unica novità dell’agenzia, che ha inventato anche un sistema per orientare i clienti che non sanno quale resort scegliere. I clienti sono infatti invitati a compilare un questionario per comprendere a fondo i loro desideri. Dopo una settimana al massimo, gli stessi ricevono una mail con 5 idee di soggiorno. Nel caso in cui nessuna di queste proposte sia soddisfacente, verrà inviata una seconda mail. Alla terza, sarà applicata una fattura da 10 euro. Ma, finora, il più delle volte non si è mai andati oltre il secondo invio.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook