Info Vacanze, la replica di Agirmo: “Non è stato truffato nessuno”

20/11/2019
10:29
 

La sera stessa del giorno in cui sui giornali viene data notizia dell'indagine della Guardia di Finanza nei confronti del Gruppo Info Vacanze, Roberto Agirmo, presidente del network di adv, prende carta e penna per stendere la propria difesa.

Pubblicità

"Trattasi di una vicenda per la quale risultano ancora in corso le indagini da parte della competente autorità, in cui manifesto la mia assoluta fiducia - scrive -. Chiaramente, anche a nome dei soci del network e della titolare di un'agenzia del network medesimo, anch'essi coinvolti, respingo sin d'ora fermamente ogni contestazione".

Ora la palla passa ai legali, a cui Agirmo ha conferito incarico per "approfondire la questione al fine di acclarare la regolarità del nostro operato e di valutare la sussistenza dei danni subiti, e non provocati, dalla nostra società".

Rispetto all'indagine in corso, battezzata dalle Fiamme Gialle 'Discovery Fly', e all'accusa di truffa, "ci corre l'obbligo di precisare che non è stato truffato alcun ragazzo e, anzi, molti di quelli che hanno sottoscritto il contratto Discovery Fly lavorano con soddisfazione presso il nostro network". O.D.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook