Cambio della guardia in Carnival: Arison lascia, Donald nuovo ceo

26/06/2013
09:01

Micky Arison lascia la carica di ceo di Carnival Corporation.

Pubblicità

È l'ultimo scossone ai vertici del Gruppo dopo il rimpasto del top management della controllata Costa Crociere. Arison (nella foto) non abbandonerà l'azienda di Miami, poiché rivestirà il ruolo di chairman del board, e la sua posizione sarà rilevata da Arnold W. Donald, membro del cda da 12 anni, dal prossimo 3 luglio.

È il risultato di un piano di riorganizzazione varato dalla corporation, che prevede lo sdoppiamento delle massime cariche.  

Lavorando in stretta collaborazione con l'attuale vice president e coo Howard Frank, Arison guidato il colosso crocieristico verso un'espansione aggressiva, con l'integrazione di diversi brand del settore, in primis Costa, sino a costituire una vera e propria galassia mondiale. Nel 2003 aveva realizzato la fusione tra Carnival Corporation e P&O Princess Cruises.
"Sotto la guida di Micky Arison - si legge in un comunicato societario -, Carnival Corporation & plc è cresciuto sino ad avere più di 100 navi, trasportando 10 milioni di passeggeri l'anno e generando un fatturato annuo attorno ai 15 miliardi di dollari".

Nel suo ruolo di chairman, il ceo uscente rimarrà il più grande azionista della società. Donald guiderà il team esecutivo concentrandosi sul raggiungimento di obiettivi strategici a lungo termine, lavorando direttamente con i brand manager. Frank continuerà a rivestire il suo attuale ruolo di vice president e coo della società, sostenendo lo stesso Donald.

"Sento che questo è il momento giusto per consegnare le redini, dopo 34 anni come amministratore delegato - ha affermato Arison -. Arnold è un professionista eccezionale, con una vasta esperienza nella leadership organizzativa e porterà nuove prospettive per la società".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook