Presidenza italiana alla Ue: turismo pilastro per crescere

03/07/2014
14:33
Leggi anche: Unione europea

Lo sviluppo dell'Europa e la creazione di posti di lavoro passano anche dal turismo. Questo il messaggio che arriva dal documento programmatico della Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea.

Pubblicità

Documento che, nella sezione dedicata al turismo, parte da un assunto: l'industria dei viaggi riveste un'importanza fondamentale per la crescita economica in Europa.

Proprio per questo lo scopo che la Presidenza italiana si prefigge è di aumentare la visibilità del marchio Europa attraverso un'azione comune ai vari Paesi, mantenendo "la leadership del nostro continente quale prima destinazione al mondo per il turismo culturale e sostenibile".

In quest'ottica la Presidenza, in cooperazione con la Commissione europea, ospiterà il XIII Forum europeo del turismo, "al fine di condividere buone pratiche e lavorare sulle politiche per la valorizzazione del settore in tutta Europa".

Tra le possibilità da esplorare, anche una strategia digitale europea che miri a promuovere i servizi turistici, gli itinerari culturali e le esperienze.

Un settore prioritario da sviluppare è quello della mobilità e dei servizi di trasporto intermodale, in modo da favorire l'accesso a territori e luoghi lontani dai principali percorsi.

Altro tema affrontato è stato quello occupazionale: a questo proposito la Presidenza italiana ritiene necessario investire in corsi di formazione avanzata: l'obiettivo è di formare una generazione di professionisti del turismo, con un livello qualitativo elevato e costante.

Leggi anche: Unione europea

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook