Arriva Takyon, la startup che rende rivendibili le prenotazioni d’hotel non rimborsabili

05/12/2022
11:22
 

Rendere rivendibili le prenotazioni alberghiere non modificabili. Questo quello che consente di fare la nuova startup italiana, Takyon, attraverso la tecnologia blockchain.

Pubblicità

La piattaforma Takyon Travel Exchange, infatti, permette di rivendere notti in hotel anche se la prenotazione non è modificabile o rimborsabile. “Applichiamo la tecnologia Blockchain per risolvere problemi della vita di tutti i giorni e per offrire una soluzione concreta ai nostri clienti, sostituendo il concetto di prenotazione nominale a quello di proprietà della prenotazione, ottenibile attraverso la trasformazione della stessa in un Nft che è per natura un certificato 'di proprietà' digitale, rivendibile sul Takyon Travel Exchange - spiega Antonio Picozzi, ceo di Takyon -. In questo modo possiamo rendere l’esperienza di prenotazione e gestione di un viaggio ancora più fluida ed appagante,perché, fino all’ultimo minuto, l’acquirente può rivendere questo nuovo bene digitale senza rimetterci.”

Nft
La soluzione si basa, infatti, sul fatto che Takyon è in grado di trasformare le prenotazioni in beni digitali (Nft) facilmente scambiabili. Questo processo avviene in modo automatico se il cliente sceglie l’opzione Tariffa Rivendibile al momento dell’acquisto, senza che debba avere competenze tecniche particolari.

Basterà così scegliere la camera desiderata e selezionare la “Tariffa Rivendibile - prepagata non rimborsabile” e Takyon trasformerà la prenotazione in un Nft. Il cliente riceverà poi una mail per poter accedere al Takyon Travel Exchange, visualizzare la prenotazione e poterla rivendere fino alle 23:59 del giorno antecedente al check-in sul Takyon Travel Exchange a un prezzo deciso direttamente dal cliente stesso indipendentemente dal prezzo di acquisto iniziale.

Le partnership
L’azienda, appena nata, ha già siglato accordi con partner importanti del mondo accomodation, che faranno sì che la Tariffa Rivendibile Takyon sarà disponibile nei prossimi mesi su più di 500 hotel in Italia e Spagna, tra cui le strutture del gruppo R Collection, Gruppo ABC, Hotel Palazzo Vitturi, Hotel Settebello e i clienti del booking engine Ermes Hotels.

Successivamente, il servizio sarà disponibile anche per altri comparti. Dal 2023 sarà infatti attivato anche per ingressi a mostre e attrazioni, voli aerei e viaggi in treno fino a 24 ore dalla partenza.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook