Roma, la rivolta degli albergatori contro il degrado: "Grave danno al turismo"

21/04/2015
12:23
Leggi anche: roma

Parlano di una situazione imbarazzante e di danni all’immagine della Capitale nel mondo, soprattutto in vista del Giubileo. Sono gli albergatori di Roma e del Lazio, che hanno inviato al sindaco Marino una lettera piena di preoccupazione.

Pubblicità

Le parole della missiva, redatta da Roberto Necci, il presidente dell’Ada Lazio, esprimono con forza l’allarme degli albergatori: "Sui giornali internazionali e sui siti - spiega Necci - l’immagine di Roma continua a essere associata a degrado e a fatti come il caos dello sciopero dei trasporti dei giorni scorsi". E parlano di metro con stazioni incustodite e di lunghe attese alle fermate. Insomma, un servizio di trasporto pubblico "indegno per una capitale europea".

"Purtroppo - spiega al quotidiano La Repubblica Bruno Borghesi, direttore del 5 stelle Splendide Royal - i turisti denunciano la contrapposizione tra le bellezze degli alberghi e una città soffocata invece dal degrado, piena di buche e rifiuti. Ho perso il conto delle volte in cui qualche nostro cliente ci ha detto di essere stato scippato in metro". Mancano, secondo gli albergatori, anche le garanzie di come si affronteranno e si risolveranno le innumerevoli criticità della città in vista del Giubileo. "Tra glia lbergatori e il Campidoglio - diconop - manca un rapporto di collaborazione".

Leggi anche: roma

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook