Umbria, turismo verso la ripresa: in aumento arrivi e presenze

06/11/2017
19:30
 

“Salutiamo oggi con soddisfazione il primo segno positivo che, su base regionale, è stato registrato a settembre con un +6.1% negli arrivi e +3.4% nelle presenze”. Così l’assessore al Turismo dell’Umbria, Fabio Paparelli, accoglie i primi segnali di ripresa dei flussi turistici nella regione dopo le scosse di terremoto del 2016.

Pubblicità

“A partire dalla scorsa primavera – ha spiegato l'assessore - abbiamo assistito ad una lenta quanto sistematica ripresa che, prima a macchia di leopardo, e poi su tutto il territorio regionale, ci consente oggi di tornare in positivo e di fare un bilancio della stagione estiva (giugno-settembre) meno negativo del previsto, in cui le perdite sono state contenute al di sotto del 10% rispetto al 2016, anno boom del turismo umbro, tornando più vicini ai livelli del 2015”.

Nel mese di settembre l’Umbria ha registrare complessivamente 230.715 arrivi e 542.864 presenze.

Particolarmente significativo l’aumento dei flussi di turisti italiani, con arrivi in aumento del 14,4% e delle presenze dell’11,8%.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook