Turismo luxury in Puglia: obiettivo esclusività e unicità

04/12/2019
13:45
Leggi anche: Puglia

“Ai big spender visitare un posto non basta: vogliono viverlo in modo esclusivo e riservato”. Loredana Capone, assessora all’Industria Turistica e Culturale della Puglia, sintetizza così le esigenze del target che sceglie le offerte upper level della sua regione. “Il lusso in Puglia – spiega – trova nell’esclusività, nell’unicità di masserie e centri benessere, nel cibo a km zero e nella personalizzazione delle proposte le sue nuove parole d’ordine”.

Pubblicità

Parole d’ordine rispettate dalle aziende pugliesi, si legge su Hotelmag, che hanno fatto passi in avanti in tema di costruzione dell’esperienza luxury di viaggio: “Oggi – evidenzia Capone – le imprese del settore sono in grado di offrire un ventaglio di pacchetti di vacanza su misura, in una terra ancora autentica e al di fuori dei circuiti di massa”.

La carta vincente è, dunque, puntare sull’unicità e qualità delle strutture e sull’autenticità di una regione che “sta riscontrando un grande interesse da parte dei buyer del lusso per le esperienze esclusive che è in grado di offrire ” commenta Nancy Dell’Olio, ambasciatrice della Puglia nel mondo che, insieme a sedici operatori regionali specializzati nel luxury e a Pugliapromozione, ha partecipato alla Iltm di Cannes.

Leggi anche: Puglia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook