Detraibilità dei viaggi in Italia: entra in campo la politica

01/04/2020
14:44
 

Detrarre dalle tasse i soldi spesi per concedersi le prossime vacanze in Italia. La richiesta avanzata in questi giorni da più voci dell'industria dei viaggi nostrana, tra cui Confcommercio e Federalberghi, entra nel dibattito politico. In un’intervista all’agenzia di stampa agcult.it, la deputata del Partito Democratico, Martina Nardi, ha confermato l’intenzione di voler portare la questione in Parlamento e garantire così “incentivi fiscali per chi trascorrerà le vacanze nelle località turistiche italiane”.

Pubblicità

“È innegabile – ha dichiarato la deputata - che il comparto turistico sarà tra quelli maggiormente colpiti dall'emergenza sanitaria anche nel medio e lungo periodo. Per questo motivo proporrò di introdurre nel prossimo decreto ed almeno per due anni fiscali la detraibilità delle spese sostenute dagli italiani, per un massimo di 1000 euro”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook