Chiusa la spiaggia di Boracay nelle Filippine

18/08/2019
17:01
Leggi anche: Filippine

L'isola di Boracay nelle Filippine è di nuovo sotto i riflettori. La pietra dello scandalo questa volta riguarda un video diventato presto virale sul web in cui si vede una turista sotterrare presumibilmente un pannolino.

Pubblicità

Il risultato, 100 metri di spiaggia chiusi per 72 ore in attesa delle analisi dell'acqua marina. Postato sui social martedì, il video ha creato subito indignazione riportando alla mente i sei mesi in cui Boracay era stata chiusa, lo scorso anno, per salvaguardare l'ambiente.

Come riporta bbc.com, in attesa di identificare la donna che ha compiuto il gesto, è intervenuta Bernadette Romulo-Puyat, segretario al turismo: "Temporaneamente è imposto il divieto di balneazione, così da consentire le operazioni di pulizia e individuare dove il pannolino è stato seppellito". G. G.

Leggi anche: Filippine

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook