I Grandi Viaggi: primi 9 mesi in miglioramento

09/09/2014
10:12

Prosegue l'onda positiva de I Grandi Viaggi. Il tour operator ha annunciato i risultati dei primi nove mesi dell'anno fiscale, da novembre 2013 a luglio 2014, evidenziando una ripresa sia rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sia rispetto all'andamento del 2012.

Pubblicità

Il confronto con i due esercizi precedenti è importante, dal momento che nel 2013 ricavi e margini avevano risentito del blocco dei villaggi Baia Samuele e Marispica (sottoposti ad accertamenti giudiziari), che avevano causato mancati ricavi da un lato e costi senza relative entrate dall'altro. Il raffronto con il 2012, dunque, risulta maggiormente significativo per la valutazione delle cifre.

Le cifre indicano ricavi complessivi, nei 9 mesi, per 41,4 milioni, contro i 39,5 milioni del 2013 e i 40,2 del 2012. Sul fronte della marginalità, anche l'Ebitda guadagna terreno e sale a -4,2 milioni (-4,7 milioni nel 2013 e -6,7 nel 2012). L'Ebit si attesta a -8 milioni, migliorando sia rispetto al 2013 (quando si fermò a -8,6 milioni) sia rispetto al 2012 (-10,7 milioni).

Il risultato netto consolidato passa dai -8,7 milioni del 2013 a -8,3 milioni. Ancora una volta, il miglioramento c'è anche rispetto al 2012, quando il dato era a quota -10 milioni.

Le cifre, che comprendono anche buona parte dell'attività estiva, consentono così di tracciare un quadro previsionale più preciso per la chiusura dell'anno. "La società -  commenta il presidente di iGV Luigi Clementi (nella foto) - ritiene che si possa raggiungere nel 2014 un sostanziale miglioramento rispetto all'anno precedente".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook