Pacchetti da agenzia
Booking ed Expedia
nella piattaforma
di Gattinoni MdV

di Rita Pucci
11/05/2016
09:31
 

Prodotto, prodotto, prodotto. Risuona come un mantra questa parola nell’intervento dei manager di Gattinoni Mondo di Vacanze dalla convention di Ibiza svoltasi nei giorni scorsi.

Pubblicità

Booking ed Expedia in arrivo
L’obiettivo principe, infatti, è quello di fornire sempre più offerta alle agenzie di viaggi del network.  E per dare maggiore spinta a tutto il segmento di pacchetti personalizzati e di self tour operating, Gattinoni MdV mette sul tavolo il carico da 90: “Siamo pronti a integrare il portafoglio di Booking.com e di Expedia – ha annunciato il presidente del network, Franco Gattinoni -: mancano solo le formalità burocratiche, ma ormai ci siamo”.

Un potenziamento di tutto quello che è il segmento alberghiero, che permetterà agli agenti di viaggi di accedere attraverso un unico portale alle proposte dei due big del mondo delle Ota: “Caricheremo sulla nostra piattaforma solo la parte alberghiera – specifica Gattinoni -, e gli adv avranno modo di accedere in una sola volta a un portafoglio davvero ampio”.

Il valore del self tour operating
Il peso del self tour operating, del resto, per il network Gattinoni è arrivato ad assumere un peso rilevante: “L’aggregazione dei singoli servizi ora arriva a pesare per il 53 per cento del fatturato complessivo – sottolinea ancora il presidente -, mentre cinque anni fa il 90 per cento del fatturato derivava dai pacchetti dei tour operator”.

Garanzia di parity rate
L’impegno da parte del network è quello di “offrire quanto più possibile un prodotto contrassegnato dalla parity rate – specifica Mario Vercesi, project leader per il packaging dinamico DPack della rete -: le negoziazioni con questi fornitori sono molto lunghe, e sulla piattaforma Passepartout cerchiamo di caricare supplier che ci diano garanzie sul fronte della parità tariffaria. Da quest’anno è una condizione che inseriremo anche nei contratti”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook