Il messaggio di Carréblu alle agenzie: "Da noi non solo viaggi di lusso"

11/01/2018
15:46
Leggi anche: Carréblu

“Il nostro obiettivo per l’anno in corso è di proseguire sul percorso intrapreso del 2017, ovvero aumentare gli incontri con il mercato per farci conoscere sempre di più e raccontare alle agenzie il nostro prodotto”.

Pubblicità


Cristina Bava, development manager di Carréblu, traccia così la rotta per il 2018 del tour operator torinese. Un anno che non sarà contrassegnato da novità sul fronte dell’offerta (“Il nostro catalogo sarà valido fino alla fine di quest’anno”, puntualizza), ma da un lavoro attento a stretto contatto con la distribuzione.

“Abbiamo già in calendario numerosi appuntamenti nel Nord Italia – prosegue Cristina Bava – e stiamo lavorando anche per inserire alcuni promotori che ci consentano di riuscire a essere ancora più a stretto contatto con le adv”. Un lavoro che punta non soltanto a fare conoscere il prodotto core del tour operator, ovvero i viaggi di lusso “che quest’anno ci hanno dato davvero grandi soddisfazioni”, aggiunge. Ma anche un aspetto meno noto della programmazione Carréblu: “Noi ci rivolgiamo anche a fasce di mercato meno alte – conclude – perché la nostra offerta, in particolare per quanto riguarda itinerari e tour, è modulabile in ogni sua forma e quindi possiamo offrire un prodotto che chiamiamo ‘Easy & Cozy’ più facilmente accessibile”.

Lino Vuotto

Leggi anche: Carréblu

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook