Msc, stop forzato alle crociere a Cuba:
gli itinerari alternativi e i rimborsi ai clienti

07/06/2019
08:59
Leggi anche: Cuba

Stop alle crociere a Cuba anche per Msc. È stata la stessa compagnia a comunicare la decisione, forzata, in seguito alle restrizioni varate dall'amministrazione Trump e che di fatto impediscono a tutte le navi da crociera di viaggiare tra Usa e l’Isla Grande.

Pubblicità

“A causa di queste modifiche alla normativa degli Stati Uniti – informa la compagnia in una nota -, Msc Armonia non è più autorizzata a fare scalo nel porto di L'Avana come parte del proprio itinerario. I porti alternativi di Key West in Florida, Costa Maya in Messico, George Town alle Isola Cayman o Cozumel in Messico, sostituiranno L’Avana, mentre il resto dell’itinerario resterà come inizialmente previsto”.

La compagnia ha già informato gli ospiti attualmente a bordo della nave così come gli agenti di viaggi. Ai primi Msc ha offerto un ‘rimborso’ da 400 dollari come credito di bordo e quanto non utilizzato verrà reso al momento del check out. Eventuali escursioni a Cuba preacquistate saranno invece automaticamente rese sul conto di bordo dell’ospite.

Leggi anche: Cuba

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook