I Viaggi di Levi prepara le novità per la stagione estiva

di silvana piana
02/05/2011
09:07
Pubblicità

Dopo un 2010 chiuso con circa 2mila passeggeri in attivo, pari al 23% in più dell'anno precedente, I Viaggi di Levi ha iniziato un 2011 a segno positivo, poi turbato dalle crisi politiche e sociali nei Paesi africani del bacino mediterraneo e nel Medioriente. "L'anno è stato molto buono sino a metà marzo - afferma Maurizio Levi, titolare dell'operatore -, quando ha subito un calo che ha coinvolto le destinazioni interessate dai rivolgimenti politici, ma anche altre totalmente tranquille, come l'Oman". In aumento, invece, le richieste per Uzbekistan, India, Etiopia, Brasile e Argentina, accanto alle sempreverdi mete dell'Africa meridionale e al Libano. Si prepara a partire in agosto, invece, il primo gruppo per la Corea del Nord. "Per l'estate ci attendiamo un recupero, anche se non credo si possa tornare ai livelli dello scorso anno". Per dare slancio alle prenotazioni anticipate, I Viaggi di Levi propone l'assicurazione annullamento gratis per partenze entro il 15 maggio. "Dalla prossima stagione - conclude Levi -, il termine sarà entro tre mesi dalla partenza".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook