I Grandi Viaggi:
"Cifre in risalita,
ma no pareggio"

13/09/2013
10:55

"Non si ritiene si possa raggiungere nel 2013 un risultato economico consolidato in equilibrio, ancorché in miglioramento rispetto al risultato del precedente esercizio".

Pubblicità

L'affermazione arriva direttamente dal presidente iGV Luigi Clementi che, al termine del cda che ha approvato i risultati del III trimestre, ha analizzato la situazione finanziaria del tour operator.

Le cifre mostrano un miglioramento rispetto allo scorso anno, proseguendo l'inversione di rotta iniziata con i conti della semestrale. Ma a incidere sui risultati e sulle previsioni per fine anno è stata anche la chiusura forzata dei villaggi Baia Samuele e Marispica.

A scapito della lieve flessione dei ricavi nel periodo compreso tra novembre 2012 e luglio 2013 (39,5 milioni contro i 40,2 milioni dell'anno precedente) gli altri indicatori finanziari hanno segnato una tendenza alla ripresa. L'Ebitda, infatti, si è attestato a -4,7 milioni di euro (-6,7 milioni del 2012) e l'Ebit a -8,6 milioni (-10,7 milioni lo scorso anno). Il risultato netto è pari a -8,7 milioni (-10 milioni nel 2012).


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook