Alitalia: debutta
il Roma-Mauritius
"È confermato
per il 2019-2020"

di Paola Trotta
05/11/2018
08:01
Leggi anche: Alitalia, Nicola Bonacchi

Nuovi voli diretti, nuove divise, nuovi accordi aziendali, tra i quali alcuni dedicati ai giovani, e collaborazione sempre più stretta con t.o., agenzie e compagnie di crociera.

Pubblicità

Dopo trent'anni d'assenza, Alitalia ha inaugurato il 28 ottobre la nuova rotta diretta Roma-Mauritius con tre voli a settimana. E il volo è confermato anche  per il 2019-2020. "I voli diretti fanno parte delle strategie di Alitalia - spiega Nicola Bonacchi (nella foto), vicepresident leisure sales & international markets del vettore - per sostenere e alimentare i flussi turistici dall'Italia, che negli ultimi anni hanno visto un trend in costante crescita, come il volo per le Maldive, che va da ottobre ad aprile, in partenza da Roma e Milano, il nuovo Roma-Washington che inaugurerà a maggio 2019 con cinque voli a settimana".

Quello su Mauritius è un prodotto che ha già un tasso di riempimento del 100%, con il 65% coperto da adv e t.o. e da poco anche con Costa Crociere. "Miriamo a grossi accordi aziendali - dice Bonacchi -. Presto fare accordi anche con Msc per aprirci in combinata col crocieristico a nuovi mercati come Brasile, Argentina, Giappone e Usa e stiamo lavorando con le Università per prodotti mirati ai giovani con convenzioni, tariffe light, wifi e altri servizi".

Azioni che fanno parte della filosofia del rebrending Alitalia, che si esplica anche con prodotti dedicati a business e corporate, con il nuovo servizio catering a bordo da novembre affidato a Gambero Rosso e le nuove divise firmate da Alberta Ferretti. "Le lanceremo il 15 novembre" anticipa Bonacchi a TTG Italia.

Leggi anche: Alitalia, Nicola Bonacchi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook