L'aeroporto di Trieste punto di riferimento per i voli privati

19/04/2019
19:30
Leggi anche: trieste

Trieste Airport mira al business travel e al target extralusso.
La società ha siglato un accordo con Sky Valet, operatore specializzato in aviazione privata del gruppo Aéroports de la Côte d’Azur.

Pubblicità

Punto di riferimento per i voli privati
Obiettivo della partnership è fare dello scalo del Friuli Venezia Giulia un punto di riferimento per la gestione dei voli privati dei clienti del network Sky Valet. Quest’ultima vanta una rete con 28 destinazioni, in Francia, Italia, Spagna, Portogallo e Bulgaria.
Nell’ambito dell’accordo, l'aeroporto di Trieste offrirà anche servizi di transfer elicotteristici e hangaraggio grazie a una partnership con Elifriulia.

Investimento importante
“Negli ultimi anni abbiamo investito 17,2 milioni di euro nella creazione di un hub multimodale con tecnologie all'avanguardia, per garantire la migliore esperienza del cliente - sottolinea Vincenzo Zangrilli, direttore commerciale Trieste Airport -. Ora, insieme a Sky Valet, abbiamo gli strumenti per spingere l’aeroporto di Trieste in un segmento di mercato che presenta importanti potenzialità di crescita”.
Nel 2018 Trieste Airport ha registrato circa 7.200 movimenti aerei, con una crescita del 4,4% rispetto all’anno precedente. S.P.

Leggi anche: trieste

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook