Alitalia, l’ultima proroga
Battisti scrive a Di Maio

17/06/2019
09:55

L’ultima proroga. È la promessa dell’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Gianfranco Battisti, messa nero su bianco nella lettera inviata al vicepremier Luigi Di Maio dal manager per richiedere il rinvio al 15 luglio per chiudere la partita legata ad Alitalia.

Pubblicità

Battisti ha ribadito ancora una volta l’intenzione di Fs insieme a Delta di andare avanti nel progetto e di mettere in campo la squadra che si dovrà occupare del rilancio della compagnia aerea. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, nella lettera l’a.d. di Fs  ha ricostruito le ultime tappe del percorso di individuazione del partner industriale, confermando di avere ricevuto le manifestazioni di interesse da parte di Toto e Lotito.

Le parti in causa
Nel primo caso sono in corso incontri di approfondimento e Battisti rivela che il Gruppo Toto ha chiesto delle modifiche al piano già messo a punto in particolare per quanto riguarda il network. Su Lotito invece il manager si mantiene sul vago parlando di una proposta che sarà “oggetto di valutazione”. Proposta, tra l’altro, bocciata seccamente in questi giorni dal leader della Lega Matteo Salvini.

Sul ruolo di Atlantia, invece, pur non citandola direttamente, Battisti fa sapere nella lettera che sono in corso approfondimenti e trova il pieno appoggio da parte di Delta, così come rivela che il dialogo è aperto anche con il fondo QuattroR. Novità assoluta, infine, l’arrivo di una manifestazione di interesse anche da parte di SW Italia, operante nel settore cargo e che quindi vorrebbe essere della partita per questa parte del business di Alitalia.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook