Addio bagaglio
a mano: le regole
anti Covid dell’Icao

03/06/2020
10:05
 

Il trolley nella cappelliera potrebbe diventare solo un ricordo. L’Icao, l’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile, ha infatti emanato delle linee guida per riprendere a volare in sicurezza e limitare la diffusione del coronavirus, all’interno delle quali è contenuta la raccomandazione di far salire a bordo i passeggeri solo con uno zainetto o una borsa da infilare sotto al sedile di fronte.

Pubblicità

La logica di questa misura contenuta nel documento dell’Icao è quella di evitare il più possibile i contatti fra passeggeri. Al momento dell’imbarco e dello sbarco, la sistemazione dei trolley nelle cappelliere crea molti momenti di contatto, non solo fra passeggeri, ma anche con hostess e steward, costretti spesso e sovente a intervenire per risolvere dispute fra passeggeri o per trovare spazi per i bagagli a mano quando si è troppo pieni.  

Il tema è decisamente pesante, soprattutto per i vettori low cost, che avevano fatto della possibilità di portare con se i trolley una fonte di guadagno.

Le altre regole
All’interno del documento dell’Icao sono inoltre contenute una lunga serie di regole per gli aeroporti, le compagnie aeree e il personale.

Le più significative riguardano la necessità di indossare le mascherine in aeroporto e in aereo, il ricorso massiccio al check-in online, così da evitare di rivolgersi ai banconi  e la diffusione in aeroporto della tecnologia contactless per il deposito del bagaglio da stiva, gli acquisti ai duty free e l’imbarco.  

Altro tema è quello dell’utilizzo dei bagni dell’aereo: secondo il documento una delle toilette dovrebbe essere sempre riservata al personale, mentre le altre andrebbero divise per passeggeri secondo il numero del posto, per evitare troppi spostamenti.

Toccherà ai singoli Stati e alle compagnie aeree tradurre queste regole in pratiche concrete.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook