Robintur su Ryanair:
"La competitività
del prezzo
ha un limite"

29/09/2017
08:01
Leggi anche: Ryanair, robintur

“È evidente che anche la competitività di prezzo ha un limite rispetto alla continuità di servizio”. Un commento diplomatico quello di Claudio Passuti, direttore generale Robintur, sulla valanga di cancellazioni di voli Ryanair.

Pubblicità

“Ho grande rispetto per tutti gli attori del mercato e per tutte le leve legali e trasparenti per trarre profitto, ma c’è sempre un limite tra il dare e l’avere”, continua il d.g. che mostra comprensione per la compagnia irlandese: “Capisco la difficoltà in cui ci si è trovati. Non deve essere stata una decisione facile cancellare così tanti voli. Sarà meglio che per il futuro questo tentativo di porre rimedio ad un evidente problema di pianificazione rimanga un episodio una tantum”.

Dalle parole però poi si passa ai fatti e alle misure che Robintur ha dovuto prendere in seguito alle cancellazioni. “Siamo intervenuti con riprotezioni per tutelare i viaggiatori. Dopo verificheremo se potremo ottenere i rimborsi”, spiega Passuti, rivelando come una riduzione del 20% delle vendite di biglietti Ryanair nelle agenzie Robintur sia una proiezione abbastanza realistica.

Questo per quel che riguarda il segmento biglietteria, ma per quel che riguarda la costruzione dei pacchetti? “Noi serviamo le richieste dei nostri clienti; con Ryanair non abbiamo una partnership perché io un rapporto lo intendo quando c’è dialogo commerciale. Sui pacchetti usiamo le nostre cautele e vedremo come e quanto recupereremo dalle riprotezioni”.

Leggi anche: Ryanair, robintur

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook