Evaneos: "Siamo un business model che non esisteva"

di Oriana Davini
09/02/2018
14:38
Leggi anche: Evaneos

È stata fondata a Parigi nel 2009 da due giovani viaggiatori nati negli anni Ottanta, Eric La Bonnardière e Yvan Wibaux, con un business model unico: mettere in contatto diretto i viaggiatori con gli agenti di viaggi locali. Oggi Evaneos ha fatto viaggiare 200mila persone in 160 destinazioni nel mondo e ha ampliato la sede del quartier generale parigino, dove i suoi 150 dipendenti occupano sei piani, per far posto alle 40 nuove assunzioni in programma quest'anno.

Pubblicità

Un modello che piace anche al mercato italiano, il secondo per fatturato dopo quello francese. "Abbiamo creato un nuovo modo di fare turismo - spiega Sara Quatela (nella foto), country manager Italia - e oggi lavoriamo con 1.200 agenti locali, di cui 170 lavorano con turisti italiani".

Il focus rimane saldamente orientato sulle esperienze locali e i viaggi su misura, ma buona parte degli investimenti aziendali sono dedicati alle agenzie partner. Il gestionale in primis ma anche "formazione su piani marketing, come creare preventivi e chiudere una pratica".

Leggi anche: Evaneos

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook