Attenzione ai prezzi:
i rischi del Mare Italia
secondo Robintur

27/12/2018
08:03
Leggi anche: robintur

È una preoccupazione già espressa da diverse voci e che ora, a ridosso dell'inizio di un nuovo anno dove è ormai evidente il ritorno trionfale dell'Egitto, si fa ancora più concreta: come andrà il Mare Italia la prossima estate? Secondo Claudio Passuti (nella foto), d.g. di Robintur Travel Group, "servirà maggiore attenzione, altrimenti il rischio che una parte della stagionalità possa soffrire in termini di appeal è alto".

Pubblicità

In particolare, il riferimento è al pricing: se negli ultimi anni l'Italia ha beneficiato della chiusura di altre destinazioni, il ritorno sulla scena del Nord Africa deve spingere il settore "a non definire prezzi e politiche sulla base dell'ultimo biennio perché la situazione ora è diversa".

La disintermediazione
Un'ulteriore preoccupazione riguarda poi l'aspetto delle vendite: il Mare Italia, prosegue il manager, "è uno dei prodotti più disintermediati, sul quale le agenzie hanno una quota di mercato più ridotta rispetto di altri canali di vendita".

Di conseguenza, molto dipenderà anche dalla capacità della distribuzione di lavorare bene: "Occorre essere bravi a fare accordi con i fornitori e proporre una comunicazione efficace, in modo da avere un'offerta centrata sui consumatori: il Mare Italia è uno dei prodotti dove una buona collaborazione tra fornitori e distribuzione può fare la differenza".

Oriana Davini

Leggi anche: robintur

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook