Lab Travel Group entra in Travel Expert: la rete di consulenti in via di espansione

13/07/2020
12:05
 

Matrimonio in tempi di emergenza per due reti di consulenti di viaggi. Nel mese di marzo, infatti, Lab Travel Group, che opera sul mercato con il brand Euphemia, ha acquisito una quota di Travel Expert, rete di 60 consulenti guidata dal manager Luigi Porro.

Pubblicità

“La nostra è una famiglia – dice Michele Zucchi, a.d. Lab Travel Group – e proprio come in una famiglia c’è una grande oculatezza nella contrattazione con i fornitori e nella gestione di tutte le risorse interne per evitare dispersioni e concentrarsi sugli obiettivi. Con l’acquisizione di Travel Expert ci siamo aperti al modello dei consulenti di viaggio che abitualmente lavorano in smart working sfruttando la tecnologia per l’acquisizione e il mantenimento dei clienti. Un modello che oggi, a differenza di quanto accadeva 12 anni fa, si dimostra in linea con l’evoluzione del mercato”.

Oggi Euphemia conta 120 Personal Voyager, questo il nome dei consulenti iscritti alla rete, a cui si affiancano 44 filiali sul territorio e 36 addetti back-office; con l’acquisizione di Travel Expert si arriva a 180 consulenti, a fronte di un fatturato 2019 di 50 milioni di euro.

"Siamo orgogliosi della nostra recente unione con Lab Travel Group, realtà di successo che gode della stima di tutto il settore per la professionalità e i traguardi raggiunti nel corso degli anni. Anche se la nostra rete non prevede la presenza di filiali, condividiamo con Euphemia la fiducia nelle potenzialità di questa professione, che ha ancora molto da esprimere, purché si interpretino correttamente i segnali del mercato e si dimostri la flessibilità necessaria per adeguarsi al mutato contesto di riferimento” spiega Luigi Porro, ceo e founder di Travel Expert.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook