TTGITALIA SEZIONI

Azemar a cinque stelle

18/11/2019
16:34
Oceano Indiano e Zanzibar al top con i resort di proprietà
 

Un Capodanno che viaggia oltre le aspettative, con un anticipo sulle prenotazioni in controtendenza rispetto al trend generale di mercato: è Loris Giusti, dell’ufficio commerciale di Azemar, a tracciare un bilancio positivo del booking di fine anno.

“Capodanno è tradizionalmente molto richiesto e le nostre destinazioni di punta, Maldive e Zanzibar, stanno riscuotendo particolare successo con le strutture di proprietà, ormai ben conosciute da una percentuale di repeater che oscilla fra il 20 e il 30 per cento”.
Attualmente le strutture di proprietà - il Cocoon Maldives e lo You & Me, quest’ultimo inaugurato sette mesi fa - appartengono alla categoria dei 5 stelle e 5 stelle superior, ragion per cui il titolare Alessandro Azzola aveva anticipato il progetto di un nuovo resort di proprietà su una terza isola maldiviana, in fase di realizzazione dal 2020.
Intanto l’operatore si concentra anche su Zanzibar, dove propone il Gold Beach House & Spa e The Island Pongwe Lodge.
“Per il Capodanno - aggiunge Giusti - registriamo una forte richiesta anche per i combinati Maldive più  tour dello Sri Lanka,  oppure Zanzibar più safari in Tanzania. Da non dimenticare anche l’interesse crescente per l’abbinata Maldive-Emirati Arabi”.
Il cliente che sceglie la vacanza nel periodo delle festività di fine anno è - secondo Giusti - “molto simile a quello estivo, con una prevalenza di coppie, single, ma anche famiglie con bambini. Il costo della vacanza è sicuramente più elevato rispetto al corrispondente periodo estivo, ma il clima è davvero ottimale”.

Anche le prospettive per l’Epifania sono buone e riconfermano il trend generale delle prenotazioni, che vede un 60 per cento del fatturato prodotto dalle Maldive sia attraverso le strutture di proprietà, sia grazie al resto della programmazione, mentre un 20 per cento viene procurato da Zanzibar e la parte mancante dal resto dell’offerta.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook