TTGITALIA SEZIONI

ACV Travel lancia il suo invito: l'Abruzzo delle esperienze

21/05/2020
10:55
Un'opportunità per riscoprire gli itinerari alternativi della regione
 

L’Abruzzo delle esperienze è la linea di azione sulla quale si sta muovendo Antica Compagnia dei Viandanti per proporre un prodotto adatto all’estate che sta arrivando. “Questo momento storico, purtroppo ostacolato dalla situazione sanitaria mondiale - spiega Piero Di Renzo, managing director dell’operatore -  ci pone di fronte ad una grande opportunità di scoperta o riscoperta di itinerari alternativi che ci fanno vivere in prima persona un’immersione sensoriale ed emozionale unica. L’Abruzzo offre una percentuale di soddisfazione del turista più alta rispetto a qualsiasi altra regione italiana. Per intenderci chi viene in Abruzzo, torna letteralmente entusiasta delle esperienze vissute sul territorio”.
L’operatore ha deciso di puntare su tour su base minima di 2 persone, che possano combinare i diversi mari della regione (quello sabbioso del Nord e quello dei trabocchi) con i suoi parchi nazionali, senza dimenticare l’enogastronomia.
“Ci siamo messi nei panni del potenziale cliente e abbiamo studiato delle combinazioni esclusive per il mercato. Una vera e propria sperimentazione onnicomprensiva, senza far mai mancare delle esperienze emozionali” dice ancora Di Rienzo.
C’è ne per tutti i gusti, partendo da una combinazione in canoa e mountain bike, all’osservazione naturalistica del lupo nel Parco nazionale d’Abruzzo, all’emozione di scoprire i set esclusivi di film nei borghi di Rocca Calascio e Santo Stefano di Sessanio, all’osservazione degli orsi immersi nella natura, fino a navigare sulla costa dei trabocchi con una barca a vela, magari arrivando fino alle isole Tremiti. Non mancano le eccellenze gastronomiche in ristoranti stellati.
“Affianchiamo a questo concetto una piattaforma tecnologica performante che consente all’agente di viaggi di poter scegliere tra più di 1500 strutture in tutto il Centro Italia, e che permette all’agenzia di decidere il guadagno e stamparsi il proprio voucher” conclude Di Rienzo.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook