Best of the best 2018: l'albergatoria top di Virtuoso premia anche l'Italia

20/08/2018
11:07
Leggi anche: lusso, Virtuoso

C’è anche un po’ di Italia nel ‘Best of the best’ 2018 di Virtuoso. Il network di travel counsellor di alta gamma ha assegnato i premi alle strutture alberghiere e agli albergatori top per la stagione in corso, durante la serata conclusiva a Las Vegas della 30esima Virtuoso Travel Week.

Pubblicità

Non sono le strutture a rappresentare l’Italia, ma le persone: Fabrizio Cipollini, direttore del Four Seasons di Firenze, incassa il premio come Hotelier of the year 2018, mentre Andrea Filippi, vicepresident global sales di Belmond, vince il riconoscimento come Best Virtuoso hotel ambassador.

Nel Best of the best, spicca poi l’Adare Manor di Limerick, in Irlanda (nella foto), come Hotel of the year, che ha riaperto i battenti a  novembre scorso dopo un lungo periodo di riqualificazione durato 21 mesi.

Gli altri riconoscimenti
The Silo Hotel di Città del Capo Sudafrica, vince invece il premio come Best achievement in Design, mentre il Meadowood Napa Valley - The Restaurant di St. Helena, in California, incassa il riconoscimento Best dining experience.

È una struttura Rocco Forte a vincere l’award per Best bar, premio che va al Brown’s Hotel – The Donovan Bar, Londra, mentre il Six Senses Douro Valley di  Lamego, in Portogallo, ottiene il riconoscimento per la Sustainable tourism leadership.

Leggi anche: lusso, Virtuoso

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook