Airbnb, alloggi gratuiti per medici e infermieri

18/03/2020
10:59
Leggi anche: Airbnb

Airbnb si mette al servizio del personale sanitario in prima linea nell’emergenza coronavirus. La piattaforma home sharing ha attivato il programma ‘Airbnb per medici e infermieri’, che garantirà alloggi gratuiti al personale ospedaliero in trasferta per fronteggiare l’epidemia.

Pubblicità

L’iniziativa, spiega l’azienda in una nota, “nasce con l’obiettivo di mettere in comunicazione in maniera semplice e diretta gli host che hanno espresso il desiderio di rendere disponibile senza compenso il proprio appartamento e il personale ospedaliero che potrà scegliere l'alloggio più idoneo alle proprie esigenze. Airbnb si farà carico dei costi dell’operazione consentendo anche la copertura delle spese correnti agli host”.

Per gestire le richieste Airbnb collaborerà con l’associazione OspitaMI nella gestione del processo di prenotazione entrando direttamente in contatto con medici e infermieri che compileranno la richiesta online.

"Condividiamo con i nostri host la volontà di dare un contributo per combattere questa sfida. È un desiderio che ci è stato espresso dai proprietari dei singoli appartamenti e dai piccoli imprenditori dell’ospitalità, disponibili a offrire senza compenso i propri alloggi nonostante stiano vivendo un momento di grande difficoltà – racconta Giacomo Trovato, country manager di Airbnb Italia -. Mettere a disposizione la propria casa in favore degli operatori sanitari è un modo semplice per dimostrare solidarietà nei confronti di chi è in prima linea per combattere l’emergenza e riteniamo doveroso offrire il nostro contributo, riconoscendo un rimborso agli host che apriranno le proprie abitazioni”.


Leggi anche: Airbnb

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook