Gli albergatori bocciano gli enti locali: il voto ai comuni è 2 su 10

25/09/2014
12:55
Leggi anche: jfc

Gli albergatori bocciano le attività di promozione turistica svolte dalle istituzioni italiane. Lo dice l’indagine condotta dalla società di consulenza e marketing Jfc, secondo la quale nessun ente raggiunge la sufficienza, e il giudizio è peggiore rispetto a due anni fa.

Pubblicità

Le Regioni incassano un voto pari a 3 e mezzo su 10, le Province arrivano poco sopra il 3, l’Enit raggiunge quota 2,85 e i sistemi aggregati territoriali ricevono un 2,76, ma i peggiori risultano essere i Comuni, con un voto pari a 2,71 su 10.

Da parte loro gli imprenditori sembrano voler aumentare la collaborazione con le istituzioni. Secondo lo studio Jfc, infatti, il 60 per cento degli albergatori lo desidera, e solo l’1,2 per cento dice che la situazione va bene  così come è.

Dallo studio, infine, è emerso che sarebbe necessario aumentare le azioni sui travel blogger, le azioni di social media marketing e la pubblicità sulla tv, mentre si dovrebbe diminuire il materiale cartecaeo di presentazione e la pubblicità su carta stampata.

Leggi anche: jfc

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook