Giro d'Italia numero 100: una chance per il turismo

di Andrea Guerra
26/10/2016
14:02
Leggi anche: Giro d'Italia

Un'occasione anche per il comparto turistico italiano. A fornirla è il Giro d'Italia, la cui edizione numero 100 è stata presentata ieri a Milano. La corsa rosa scatterà il 5 maggio 2017 dalla Sardegna per concludersi, dopo oltre 3.500 chilometri, a Milano, in piazza Duomo, il 28 maggio.

Pubblicità

Importante la ricaduta per l'inbound: è stato infatti calcolato che l'edizione 2015 ha avuto un giro d'affari di circa 26 milioni di euro ed è stata seguita da 12 milioni di persone, con un impatto economico sul turismo di 35 milioni di euro.

L'edizione di quest'anno è speciale, perché pensata per festeggiare i cento anni della maglia rosa e, allo stesso tempo, per coinvolgere tutta l'Italia: dopo la Sardegna, infatti, i corridori si sposteranno in Sicilia, poi dalla Puglia risaliranno lo Stivale fino alle Dolomiti e, quindi, al capoluogo lombardo.

Leggi anche: Giro d'Italia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook