Venezia, le proteste degli abitanti: "Non vogliamo che la città si trasformi in Venezialand"

03/07/2017
11:29
 

“Ci hanno lasciati soli a lottare per evitare che la città si trasformi definitivamente in Venezialand”. Circa 2.500 abitanti hanno protestato ieri per le vie di Venezia contro l’invasione dei turisti, che sta causando l’esodo dei residenti.

Pubblicità

Sotto accusa, riporta La Stampa, il Comune e l’Unesco, che avrebbe “disatteso le aspettative degli abitanti”, concedendo alle istituzioni nazionali più tempo per risolvere le problematiche della città.

Sotto lo slogan ‘Mi no vado via’, i veneziani hanno denunciato le pressioni che le presenze turistiche stanno generando nella quotidianità degli abitanti, trasformando la Serenissima in una città albergo. Temi caldi l’aumento incontrollato dei bed & Breakfast, l’impennata dei prezzi degli immobili e dei servizi e il transito delle Grandi Navi a San Marco.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook