Bolkestein, il Governo Conte pensa a una misura strutturale

10/09/2018
12:33
Leggi anche: direttiva Ue

“Stiamo studiando, faremo una misura strutturale”. Con queste parole il viceministro dell’Economia, Massimo Garavaglia, ha confermato gli impegni del Governo Conte per risolvere la questione della direttiva Bolkestein. L’annuncio è stato fatto a margine dei lavori sul decreto Milleproroghe, che hanno visto il respingimento degli emendamenti riguardanti la normativa europea nelle commissioni Bilancio e Affari Costituzionali della Camera.

Pubblicità

Le parole di Garavaglia precedono gli incontri annunciati dal ministro Centinaio lo scorso agosto. “A settembre – aveva dichiarato a Il Sole 24 Ore - costituiremo un gruppo di lavoro per risolvere il nodo nel più breve tempo possibile”.

Obiettivo del ministro sarebbe quello di escludere le concessioni balneari dalla direttiva, che, secondo il ministro, non dovrebbe riguardarle, interessando solo i servizi. “Tuttavia – aveva aggiunto il ministro - se l’Unione europea ci metterà i bastoni tra le ruote faremo come Spagna e Portogallo: una proroga di 30 anni per chi ha già una concessione, una gara per gli altri”.

Leggi anche: direttiva Ue

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook