Reggio Calabria: quando il waterfront diventa un'opera d'arte

14/09/2020
13:27
 

Reggio Calabria ha trasformato il waterfront con una spettacolare installazione permanente di arte pubblica creata da Edoardo Tresoldi, inaugurata nel weekend 12-13 settembre con un programma di eventi gratuiti di musica, performance e poesia.

Pubblicità

Si intitola ‘Opera’ ed è stata realizzata sul lungomare Falcomatà della città affacciata sullo Stretto di Messina, promossa e commissionata dal Comune di Reggio Calabria e finanziata con risorse Fsc 2014-2020 Patto per lo Sviluppo della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Concepita per celebrare la relazione contemplativa tra il luogo e l’essere umano attraverso il linguaggio architettonico classico e la trasparenza della ‘Materia Assente’, si legge su Hotelmag, ha un’architettura aperta, composta da 46 colonne in rete metallica che raggiungono gli 8 metri di altezza disposte all’interno di un parco di 2.500 mq. “Un nuovo monumento attraversabile e completamente fruibile a cittadini e visitatori – come definisce una nota del Comune di Reggio Calabria -. L’installazione si inserisce all’interno di uno dei più ampi spazi pubblici europei e si propone come un nuovo landmark del territorio”.

Opera è la seconda installazione realizzata in Calabria dall’artista Edoardo Tresoldi, autore de ‘Il collezionista di venti’, a Pizzo.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook