Il lusso nascosto: ecco le ‘hidden gems’ italiane

15/10/2020
14:58
 

Piccoli gioielli nascosti nelle pieghe di un territorio che offre ancora molto da scoprire. In un periodo in cui i viaggi in luoghi lontani sono ancora un miraggio, l'Italia si pone come una meta che ha moltissimo da raccontare e che presenta suggestive realtà dove vivere esperienze di ospitalità autentica senza rinunciare al lusso.

Pubblicità

Lo chef e i fenicotteri
L'ultima tentazione dei superchef deve essere quella di aprire un loro resort. Non fa eccezione Massimo Bottura, che lo scorso anno ha inaugurato Casa Maria Luigia, 12 camere in una villa a San Damaso, poco distante da Modena. La villa mette a disposzione dei clienti anche una piscina, un campo da tennis, una sala della musica, spazi comuni dove trovare libri e collezioni di vinili. Ma è soprattutto uno scrigno d'arte: realizzata da Bottura e dalla moglie ospita al suo interno, sia negli spazi comuni che nelle camere, le opere d'arte contemporanea della collezione privata dello chef. E, come plus, la possibilità di avere una corsia preferenziale per una cena all'Osteria Francescana, il ristorante di Modena di Bottura che guida la top 50 dei migliori ristoranti del mondo…(continua nella digital edition)


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook